social media marketing

Social media marketing: Cos’è e come usarlo

Il social media marketing o marketing nei social media è quella branca del marketing che si occupa di generare visibilità su social media, comunità virtuali e aggregatori 2.0. Il Social Media Marketing racchiude una serie di pratiche che vanno dalla gestione dei rapporti online (PR 2.0) all’ottimizzazione delle pagine web fatta per i social media (SMO, Social Media Optimization). Il termine viene, infatti, comunemente usato per indicare la gestione della comunicazione integrata su tutte le diverse piattaforme che il Web 2.0 ha messo e mette continuamente a disposizione (servizi reti sociali, siti condivisione di foto video e diapositive, comunità 2.0, wiki, etc.). La caratteristica di queste piattaforme è che la proprietà delle stesse non è dell’azienda (o persona) che intende instaurare tali relazioni. Wikipedia

social media marketing piattaforme

Social media marketing: Le piattaforme

Le piattaforme più utilizzate per il social media marketing, anche detto social network marketing, sono Facebook ADS, Instagram e a breve avremo anche la possibilità di fare marketing su Whatsapp e Amazon. Questa tipologia di marketing porta diversi vantaggi alle aziende, ad esempio la profilazione dell’utente. E’ possibile individuare un profilo specifico di persone alle quali mostrare le proprie inserzioni pubblicitarie. Ad esempio profilandole per età, sesso, interessi personali, e molto altro ancora. Inoltre queste piattaforme di social media marketing mettono a disposizione efficienti strumenti di analisi delle statistiche che permettono di monitorare e misurare i risultati ottenuti dalle nostre campagne.

I costi del social media marketing

Un’altra parte molto interessante del è quella relativa ai costi delle campagne. Infatti, queste piattaforme, ci permettono di decidere quanto budget dedicare ad una determinata inserzione o post sponsorizzato, partendo da un minimo di 1€ al giorno. Il budget relativo ad una campagna va pensato in base a diversi fattori, come: obbiettivo e pubblico target da raggiungere. Ad esempio per una campagna di test iniziale, in cui sostanzialmente si profila poco e si testa la risposta del pubblico, un budget buono da utilizzare è di 5€ al giorno. Nel social network marketing è anche possibile ottimizzare il budget delle singole campagne in modo automatico, investendo di più su quelle inserzioni e creatività che ottengono i risultati migliori.

Iniziamo a promuovere la nostra attività

Come si può iniziare a promuovere la nostra attività? Basta iscriversi gratuitamente al Business Manager, lo strumento di Facebook per realizzare campagne Facebook ADS. Oppure utilizzando Google ADS è possibile realizzare ed attuare campagne su Youtube. Fatto questo dovremo creare la nostra pagina aziendale e iniziare a pubblicizzare la nostra attività sui social. Bisogna disporre di creatività che rappresentino nostri e servizi della nostra azienda e dei testi persuasivi che spingano l’utente a convertire.

In conclusione

Nell’era dei social network e considerando il livello molto avanzato delle piattaforme che mettono a disposizione la possibilità di fare advertising su di esse, per un’azienda è senz’altro una scelta molto saggia utilizzarle. E’ ormai quasi indispensabile, pubblicizzare la propria attività, i propri prodotti e i propri servizi su di un social network. Potrebbe portare risultati importanti alla tua attività, in modi e tempi che la pubblicità tradizionale non può.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *