perchè il mio sito web non si posiziona

Perché il mio sito web non si posiziona su Google

Hai un sito web che non si posiziona su Google? Ci capitano spesso persone che si fanno questa domanda. Cercherò in questo articolo di spiegarti quali problematiche potrebbe avere il tuo sito web.

Senza entrare nei dettagli tecnici della SEO ci sono sostanzialmente tre fattori che potrebbero incidere negativamente sul ranking del tuo sito

Fattori di mancato posizionamento

File robots.txt

Il tuo sito potrebbe contenere un file robots.txt impostato in modo tale da bloccare la scansione ai motori di ricerca come Google. Se così fosse bisogna rimuovere la direttiva che indica al motore ricerca di non scansionarlo e inserire quella che gli consente di farlo. Puoi reperire più info qui: https://support.google.com/webmasters/answer/6062608?hl=it

Indicizzazione tramite Search console

Se il tuo sito è nuovo e non è ancora stato indicizzato da Google accertati di segnalarlo mediante la Search Console. Quando realizzi un sito nuovo potrebbero passare da alcuni giorni a qualche settimana affinché Google non scansioni il sito lo indicizzi. Attenzione indicizzazione non vuole dire posizionamento ma sta ad indicare che Google ha reperito o preso atto del fatto che il tuo sito esiste e lo inserisce nel suo indice. Posizionare il sito è ben altra cosa e richiede una serie di attività fondamentali. In ogni caso quando il sito è completo di tutto occorre segnalarlo sulla Search Console.

Fattori di ranking

I fattori che permettono ad un sito di posizionarsi sono numerosi, ecco un parziale elenco:

  • anzianità del dominio
  • velocità del sito
  • responsività del sito (sito che si adatta a tutti i dispositivi mobili come smartphone e tablet)
  • fattori SEO on-site
  • fattori SEO on-page
  • fattori SEO off-site
  • Segnali sociali
  • Spam on-site e/o off-site

Ci sono 200 fattori e anche di più che influenzano il  posizionamento di un sito web e la SEO è quella disciplina che permette ai professionisti del settore di ottimizzare al meglio questi fattori. Se il tuo sito benché on line da diverso tempo non si sta posizionando è probabile che ci sia da fargli un SEO audit per capire quali sono i punti di debolezza da curare.

Spam

In alcuni casi un sito non si posiziona oppure ha un forte calo di posizionamento dovuto ad hackeraggio del sito. Molto spesso vengono iniettati nei siti web poco curati (ad esempio plugin e temi non aggiornati se si usa WordPress) virus e malware che rendono il sito sospetto e pericoloso agli occhi di Google che lo declassa.

In altri casi sono le attività di link building eseguite in modo borderline se non del tutto scorrette a far penalizzare un sito internet e vederlo sparire dai risultati di ricerca.

Malignità e gelosie

In alcuni contesti succede che quando un cliente decide di affidare il sito web e la strategia SEO ad un’altra agenzia o un altro professionista per dispetto vengano attuate delle ritorsioni verso il sito web. Mi è capitato in qualche circostanza di essere contattata da persone che hanno visto un totale calo di traffico e di posizionamento sul proprio sito.

Abbiamo preso in considerazione possibili penalizzazioni da parte dell’algoritmi di Google per scoprire invece che la precedente agenzia aveva inserito l’intero sito sullo strumento di rimozione url nella search console. La conseguenza fu che Google rimosse completamente dall’indice di Google il sito.

Insomma se il tuo sito non si posiziona i fattori da considerare possono essere tanti e l’unica cosa che puoi fare è un’analisi dettagliata del tuo sito. Contattaci se pensi di aver bisogno di una consulenza SEO.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *